Bruciava residui vegetali nel giardino di casa: denunciato 50enne a Summonte

I Carabinieri della Stazione Forestale di Summonte hanno denunciato un 50enne di Ospedaletto d’Alpinolo, ritenuto responsabile di violazioni alle norme in materia ambientale, quale la bruciatura di residui vegetali nel periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi decretato dalla Regione Campania.

Tale condotta, esercitata nel giardino della propria abitazione, ha provocato un evidente senso di fastidio e molestie alle persone per l’alta concentrazione di fumo nell’aria.

Per il 50enne è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.