Carcere Ariano, detenuto sferra pugno ad agente

Carcere Ariano, detenuto sferra pugno ad agente

Aveva divelto il water ma quando un agente ha tentato di fermarlo non ha esitato a colpirlo con un pugno al volto. Ancora un’aggressione in carcere. Dopo Bellizzi, questa volta l’episodio di violenza si è registrato ad Ariano Irpino. A farne le spese un sovrintendente della polizia penitenziaria che ha dovuto fare ricorso alle cure mediche. Per fortuna se la caverà in pochi giorni: ha riportato qualche escoriazione ed un’ecchimosi. Protagonista dell’aggressione un detenuto italiano che dovrà rimanere dietro le sbarre fino al 2014. A denunciare il fatto il Sappe, sindacato degli agenti penitenziari. L’organizzazione di categoria ha parlato di “situazione difficile anche sul Tricolle” dove la chiusura di due sezioni per lavori di ristrutturazione ha reso difficile il clima all’interno del penitenziario dove c’è anche una carenza di personale.

Notizie correlate