Contratto di telefonia fittizio per intascare il compenso: anziana smaschera truffatori

I Carabinieri della Stazione di Monteforte Irpino, con l’aiuto di un’anziana signora, hanno smascherato un tentativo di truffa, denunciando tre persone.

Tutto è partito dalla denuncia da parte della donna, ultranovantenne, che si era vista recapitare una comunicazione da parte di una nota società di telecomunicazioni.

Gli investigatori, dopo aver escluso che potesse trattarsi di un errore, hanno avviato le indagini riuscendo a svelare la procedura e a denunciare tre procacciatori d’affari.

Questi, con raggiri e inganni, erano riusciti a entrare in possesso di dati e copie di documenti d’identità dell’anziana, stipulando senza il suo consenso un contratto al fine di ricevere il relativo compenso da parte della società per cui lavoravano.

I tre soggetti, di età compresa tra i 28 ed i 40 anni, di cui uno residente in provincia di Salerno e due nella Valle del Sabato, sono ritenuti responsabili di truffa aggravata in concorso.