Controlli sul territorio da parte dei Carabinieri: due denunce

I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino negli ultimi giorni hanno intensificato i controlli del territorio di competenza.

I servizi hanno riguardato, oltre alla prevenzione dei reati in genere, anche alla sicurezza stradale, sia sulle principali arterie che nei centri abitati, ancora troppo spesso teatri di gravi incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto alle norme del Codice della Strada.

Il dispositivo ha permesso di effettuare perquisizioni e controlli, con il risultato di una persona denunciata e due giovani segnalati quali assuntori di stupefacenti.

In particolare, ad Ariano Irpino, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, i Carabinieri della locale Stazione fermavano un 45enne di Olevano sul Tusciano (SA) che, all’esito di perquisizione, veniva trovato in possesso di un bastone in legno occultato sotto il sedile di guida e di cui non riusciva a giustificarne il porto. Per il predetto, già noto alle Forze dell’Ordine, è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento in quanto ritenuto responsabile del reato di cui all’art. 4 della Legge 110/1975 (Porto di armi od oggetti atti ad offendere).

E non è certamente venuta meno l’attenzione al contrasto ai reati in materia di stupefacenti che ha permesso ai militari del Nucleo Operativo Radiomobile di segnalare alla competente Autorità Amministrativa un ventenne di Ariano Irpino ed un coetaneo di Grottaminarda i quali, a seguito rispettivamente di perquisizione domiciliare e personale, venivano trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti di tipo hashish.

Sottoposto a sequestro sia il bastone che la droga.