Delitto Martiniello, le accuse fratello vittima

Delitto Martiniello, le accuse fratello vittima
Un anno fa l’uccisione a colpi di fucile di Pasquale Martiniello, il gestore del laghetto di pesca sportiva “La Sorgente” a Calore di Mirabella Eclano. Fu freddatto da cinque colpi esplosi a bruciapelo, da distanza ravvicinanta. Da allora nessuna novità nelle indagini. “Sono sempre più convinto che …

Delitto Martiniello, le accuse fratello vittima

Un anno fa l’uccisione a colpi di fucile di Pasquale Martiniello, il gestore del laghetto di pesca sportiva “La Sorgente” a Calore di Mirabella Eclano. Fu freddatto da cinque colpi esplosi a bruciapelo, da distanza ravvicinanta. Da allora nessuna novità nelle indagini. “Sono sempre più convinto che l’assassino di mio fratello è tra noi” – ha detto al quotidiano Il Mattino il fratello della vittima, Franco Martiniello. “La mia paura – ha aggiunto – è che possa fare altro male. Se questo individuo ha un’anima, allora si costituisca. Da quella mattina – conclude Franco Martiniello – continua a chiedere il perché mio fratello sia stao ucciso così brutalmente”.

Notizie correlate