Estorceva denaro ai genitori aggredendoli fisicamente: giovane in manette

I Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato hanno tratto in arresto un giovane del luogo, indagato per maltrattamenti in famiglia, lesioni ed estorsione.

La cattura è scattata in esecuzione al provvedimento emesso dal G.I.P. del Tribunale di Avellino su richiesta della Procura della Repubblica.

E’ stata messa la parola fine ad un triste episodio di violenza consumatasi tra le mura domestiche. L’uomo, aveva per mesi estorto denaro ai genitori, con minacce e aggressioni fisiche, arrivando alla distruzione di oggetti e mobili dell’abitazione. Impauriti, i genitori erano costretti a corrispondergli somme di denaro.

Il giovane è stato tratto in arresto e associato alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino. Il provvedimento si inquadra nell’ampia e delicata cornice repressiva delimitata dal cosiddetto “Codice Rosso”, recentemente approvato dal Parlamento: ogni episodio di maltrattamento in famiglia viene curato sin nei minimi particolari e approfondito in maniera rapidissima, così da tutelare l’incolumità di quelle persone rientranti nelle cosiddette “fasce deboli”.

Ultimi Articoli