Forino, alloggi popolari: cittadina inizia sciopero della fame

Forino, alloggi popolari: cittadina inizia sciopero della fame

Di seguito vi proponiamo la lettera di una cittadina di Forino, rivolta al proprio sindaco Luigi De Cristofano, in merito all’assegnazione di alloggi popolari. “Chi vi scrive è Albano Antonietta, come ben sapete, da martedi’ scorso sto protestando davanti al comune, per la graduatoria definitva per l’assegnazione di 26 alloggi nel nostro paese. Speravo in una risposta ben concreta entro sabato, ma questa risposta alla mia protesta pacifica non e’ giunta da parte dell’amministrazione comunale, mio malgrado mi ritrovo costretta ad una protesta piu’ drastica, affinche’ le mie ragioni siano ascoltate da altri organi superiori a voi, premetto che il mio stato di salute non e’ ottimale e la protesta che porro’ in atto con lo sciopero della fame, che si tramutera’ anche in sciopero della sete dal 31 di maggio, premetto che sino ad ora ho protestato dalle ore 8,00 del mattino sino alle ore 20,00 della sera, da oggi saro’ 24 ore su 24 davanti al comune. vogliate voi attivarvi per tutte le esigenze connesse a determinate proteste, avvisando sia prefettura che questura, nonche’ la Asl di Avellino per un presidio medico e la protezione civile. So benissimo che tali richieste non siano del tutto soddisfatte dagli organi che verranno investiti da questa vicenda, ma sappiate che le persone non devono subire le ingiustizie, ma che vadano tutelate senza favoritismi altrui”.

Notizie correlate