Frana Montaguto: ancora bloccato il transito ferroviario

Frana Montaguto: ancora bloccato il transito ferroviario

Ancora tempi lunghi per la riattivazione della linea ferroviaria Roma-Lecce interrotta per i noti fenomeni franosi. Le piogge di questi giorni hanno ostacolato l’intervento del genio Militare e pertanto anche la bretella sulla statale 90 delle Puglie resterà chiusa per una o due settimane. A dichiararlo è il Generale Valotto che ha visitato i lavori durante una visita alla base di Montaguto. Il generale non ha potuto incontrarsi con il sotto segretario alla Protezione Civile, Bertolaso, il quale ha rimandato la sua venuta per impegni a Roma, rinviando per una seconda volta il suo sopralluogo ha generato qualche malumore da parte degli amministratori locali che avevano previsto in quella occasione di presentargli i loro problemi. Tuttavia l’annuncio del generale è stato concordato con il locale responsabile della Protezione Civile. A far saltare il ripristino della linea ferroviaria sono state le piogge degli ultimi giorni e le difficoltà incontrate per liberare la massicciata dal terreno argilloso e il prosciugamento del laghetto artificiale che si era formato a quota 800 metri, oltre che alle difficoltà incontrate nella fase di drenaggio dell’intero corpo della frana. Al momento si stanno creando condutture e viabilità che possano consentire di arrivare al laghetto per drenare e canalizzare le acque al piede della frana successivamente si procederà con il sifonamento delle acque del lago e il monitoraggio della frana. Questa al momento sembra essere la situazione dell’operato del Genio Militare che come ha sottolineato il Generale ha operato anche in altre situazioni simili raggiungendo il successo degli obiettivi prefissati per risolvere i problemi alla cittadinanza.

Notizie correlate