Fuochi per feste, maxi sequestro in Alta Irpinia

Fuochi per feste, maxi sequestro in Alta Irpinia
Ingente sequestro di fuochi pirotecnici illegali: si tratta di materiale esplodente che viene utilizzato nelle feste di paese. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri della Compagnia di Montella. Grazie ad un’operazione di intelligence, i militari hanno scoperti una decina di pericolo…

Fuochi per feste, maxi sequestro in Alta Irpinia

Ingente sequestro di fuochi pirotecnici illegali: si tratta di materiale esplodente che viene utilizzato nelle feste di paese. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri della Compagnia di Montella. Grazie ad un’operazione di intelligence, i militari hanno scoperti una decina di pericolosissimi artifizi già confezionati alcuni dal peso complessivo di circa cinque chili in detonatori, granate, prodotti colorati, polvere pirica. I prodotti sono stati rinvenuti all’interno di un furgone: stavano per essere trasportati per i festeggiamenti in un comune dell’Alta Irpinia. A questo punto sono scattate le perquisizioni dei carabinieri in uno stabilimento dismesso e in un capannone. Sequestrato materialio pirico che se fosse stato venduto sul mercato, avrebbe fruttato oltre 60mila Euro. Si tratta, infatti, di fuochi pirotecnici prodotti in modo artigianale, in assenza di qualsivoglia autorizzazione e, soprattutto, senza il minimo controllo da parte delle autorità proposte. Sul posto è stato necessario l’intervento degli artificieri dell’Arma che hanno messo in sicurezza i fuochi. Uno dei due improvvisati fuochisti é stato tratto in arresto, anche a causa di precedenti specifici, e condotto presso il carcere di Bellizzi Irpino mentre l’altro é stato denunciato a piede libero.

Notizie correlate