Gli sparano alle gambe mentre raccoglie ciligie

Gli sparano alle gambe mentre raccoglie ciligie
Era intento a raccogliere ciliegie quando è stato avvicinato da due balordi in moto. Coperti dal casco lo hanno minacciato: “Scendi dall’albero, dobbiamo chiarire alcune cose” – gli hanno urlato. Lui, pregiudicato 40enne, ha cercato riparo tra il fogliame ma dal basso gli hanno esploso contro un col…

Gli sparano alle gambe mentre raccoglie ciligie

Era intento a raccogliere ciliegie quando è stato avvicinato da due balordi in moto. Coperti dal casco lo hanno minacciato: “Scendi dall’albero, dobbiamo chiarire alcune cose” – gli hanno urlato. Lui, pregiudicato 40enne, ha cercato riparo tra il fogliame ma dal basso gli hanno esploso contro un colpo di pistola che lo ha attinato alla caviglia. Subito dopo, i due si sono dileguati a bordo della potente moto. Il grave episodio si è verificato nelle campagne di S. Martino Valle Caudina alla località Torretiello. Il 40enne ferito ha chiesto aiuto al proprietario del fondo agricolo per cui stava lavorando: è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Benevento. Nel frattempo, il drappello di polizia del nosocomio sannita ha allertato i colleghi del commissariato di Cervinara. Sulle tracce dei due killer, polizia e carabinieri. Dopo qualche ora, la moto utilizzata per l’agguato è stata ritrovata nella zona di Montesarchio. Accant6o c’erano anche i caschi indossati dai due malviventi. Fortunatamente il pregiudicato è stato solo ferito lievemente dal colpo calibro 38. La prognosi è di 30 giorni. Gli agenti sono al lavoro per ricostruire il movente dell’attentato. Non si esclude l’ipotesi di un regolamento di conti.

Notizie correlate