Guida senza patente: 22enne romeno denunciato è allontanato

Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire senso di sicurezza e rispetto della legalità.

Nell’ambito di un predisposto servizio notturno, i Carabinieri della Stazione di Avella hanno intercettato e controllato un furgone guidato da un ventenne romeno, privo di patente di guida.

In particolare, i Carabinieri notavano il veicolo che alla vista del posto di controllo cambiava repentinamente direzione: insospettiti da quell’insolita manovra, lo hanno subito rincorso e bloccato poco dopo.

Alla guida del mezzo il giovane straniero, domiciliato nel Campo Rom di Napoli-Gianturco, già noto alle Forze dell’Ordine, privo di patente di guida in quanto mai conseguita.

Gli immediati accertamenti esperiti dai militari operanti, consentivano di appurare che qualche mese prima il soggetto era già incorso in analoga infrazione.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico della 22enne, oltre al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per la violazione di cui all’art. 116 comma 15 e 17 del Codice della Strada, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro del furgone finalizzato alla confisca.

Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel Comune, lo stesso veniva proposto per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.