Hinterland e Valle Caudina, denunce per possesso di droga

Hinterland e Valle Caudina, denunce per possesso di droga

Con il ritorno della bella stagione, s’intensifica il servizio disposto dai carabinieri per il controllo della movida notturna del fine settimana nella zona dell’hinterland avellinese e della Valle Caudina. Il dispositivo messo in campo dai militari dell’Arma della Compagnia di Avellino è stato calibrato su alcune pattuglie fisse serali a presidio della zona centrale di Avellino (viale Italia e via De Conciliis) e altri dispositivi dinamici volti al controllo delle autovetture in entrata ed in uscita dal capoluogo. Inoltre, detto dispositivo è stato integrato da un secondo interamente dedicato alla Valle Caudina, a cavallo tra i comuni di Cervinara e San Martino Valle Caudina. E i risultati maggiori si sono avuti appunto nella Valle Caudina, dove i militari della Stazione di San Martino hanno deferito in stato di libertà due giovani del beneventano, entrambi con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente. I due, rispettivamente di 20 e 22 anni, sono stati sorpresi a bordo di un’autovettura con addosso ben 7 involucri di cocaina per un peso complessivo prossimo ai 2 grammi. In più, a seguito delle successive analisi per verificare se gli stessi ne avessero già assunta, il 22enne è stato pure denunciato per guida in stato di ebbrezza da sostanza stupefacente, avendo l’esame del sangue dimostrato che lo stesso si era posto alla guida del veicolo in cui viaggiavano dopo aver assunto della cocaina. Nel frattempo, i militari della Stazione di Cervinara hanno segnalato amministrativamente al Prefetto di Avellino un altro giovane del posto, appena 19enne, sorpreso a bordo della sua autovettura con uno di quei dispositivi denominati trita-erba, ancora intriso di sostanze stupefacente del tipo hashish. Per ciò che invece riguarda l’hinterland avellinese, i carabinieri di Atripalda e Montefredane hanno anche loro segnalato amministrativamente altri due giovani dei rispettivi comuni, il primo (19enne) perché trovato in possesso di uno spinello contenente dell’hashish, e il secondo, un avellinese 39enne, perché aveva indosso ben 3,5 grammi di hashish e i relativi utensili per il consumo.

Notizie correlate