Ictus durante la partita, muore giovane avvocato

Ictus durante la partita, muore giovane avvocato
E’ morto sei giorni dopo essere stato colpito da un ictus durante una partita di calcetto con gli amici. A perdere la vita è un giovane avvocato di Avellino. E’ la terza vittima dello sport dopo i casi di Bagnoli Irpino dove a perdere la vita sul campo fu un giovane portiere e di Calabritto dove si …

Ictus durante la partita, muore giovane avvocato

E’ morto sei giorni dopo essere stato colpito da un ictus durante una partita di calcetto con gli amici. A perdere la vita è un giovane avvocato di Avellino. E’ la terza vittima dello sport dopo i casi di Bagnoli Irpino dove a perdere la vita sul campo fu un giovane portiere e di Calabritto dove si è registrato il dramma di un 17enne deceduto durante una partitella a calcetto. L’avvocao, 33 anni, aveva avvertito un malore durante la gara. Subito il ricovero in ospedale con la tremenda diagnosi: ictus ischemico. Le sue condizioni erano apparse subito gravi. Per sei gioni è rimasto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Moscati. All’improvviso il quadro clinico è peggiorato, il 33enne è morto.

Notizie correlate