Incidente sulla A16 del 2008: udienza a giugno

Incidente sulla A16 del 2008: udienza a giugno
Il 9 Maggio dello scorso anno, nel primo pomeriggio, Vito Daniele stava tornando a Bari, dove abitava, per festeggiare la festa della mamma in famiglia con sua moglie e i suoi 3 bambini. Stava transitando sulla A16, nei pressi di Montemiletto, Avellino, quando una pattuglia della Guardia di Finanza …

Incidente sulla A16 del 2008: udienza a giugno

Il 9 Maggio dello scorso anno, nel primo pomeriggio, Vito Daniele stava tornando a Bari, dove abitava, per festeggiare la festa della mamma in famiglia con sua moglie e i suoi 3 bambini. Stava transitando sulla A16, nei pressi di Montemiletto, Avellino, quando una pattuglia della Guardia di Finanza di Ariano Irpino lo ferma. Daniele per poter raggiungere la pattuglia viene travolto da un camion e muore sul colpo. La moglie ha continuato a cercare la verità sulla vicenza ed ha infatti scoperto, grazie anche all’aiuto dei suoi avvocati, la non regolarità dello stop imposto dai finanzieri di Ariano Irpino. L’alt infatti non sarebbe mai dovuto essere intimato poco dopo una curva, ma sarebbe dovuto avvenire alla prima piazzola di sosta utile, proprio per fare in modo che il conducente potesse raggiungerli con sicurezza. Visto che ciò non avvenuto, il finanziere che ha effettuato il fermo, è stato da subito indagato. Infatti il prossimo 3 giugno, a Benevento, ci sarà l’udienza preliminare nei confronti del tenente Roberto Russo. Si deciderà per il rinvio a giudizio o meno.

Notizie correlate