Istat, dossier reati: in Irpinia il record di autori individuati

Grazie al continuo e costante lavoro delle forze dell’ordine sul territorio, la provincia di Avellino ha un’elevata percentuale di delitti per cui si è scoperto l’autore. Lo rivela il dossier “Delitti denunciati dalle Forze di polizia all’Autorità giudiziaria” redatto dall’Istat. La percentuale irpina è non solo la più elevata in Campania, ma è anche tra le migliori quattro in Italia. In provincia di Avellino complessivamente nel 2010 sono stati commessi 10585 reati a fronte dei 125mila di Napoli, dei 34mila di Salerno, dei 29mila di Caserta e per finire dei 7mila di Benevento. In Irpinia in 3694 casi si è scoperto anche l’autore arrivando a toccare quota 34,9% di casi risolti. Il secondo posto in regione va a Benevento (33,2%). Seguono Caserta (29,7%), Salerno (25%) e Napoli (23,2%) a cui va la maglia nera in Campania. Meglio di Avellino, in Italia, solo altre tre province: Verbania, Sondrio e Crotone. Nonostante questo dato positivo, nella nostra provincia – sempre secondo il report dell’Istat – sono preoccupanti i dati relativi al numero di rapine in banca: 17 casi, in pratica quattro rapine ogni 100mila abitanti. E su questo fronte, l’Irpinia rimedia la maglia nera in Campania.

Notizie correlate