Lavoro nero, sequestrata una conceria a Solofra

Lavoro nero, sequestrata una conceria a Solofra
Turni di lavoro massacranti per dieci dipendenti che risultavano assunti part time e per altri quattro che non avevano alcun contratto: il titolare di una conceria di Solofra è stato denunciato e l’azienda sequestrata dai carabinieri della stazione di Solofra. Il sequestro rientra in una serie di co…

Lavoro nero, sequestrata una conceria a Solofra

Turni di lavoro massacranti per dieci dipendenti che risultavano assunti part time e per altri quattro che non avevano alcun contratto: il titolare di una conceria di Solofra è stato denunciato e l’azienda sequestrata dai carabinieri della stazione di Solofra. Il sequestro rientra in una serie di controlli, che nei primi mesi del 2009 hanno fatto registrare diversi provvedimenti giudiziari a carico di imprenditori del polo conciario. Questa volta è toccato a un 47enne di Lapio, titolare di una inchiodatrice, uno stabilimento per la lavorazione delle pelli. Nel corso dell’ispezione i militari dell’Arma hanno riscontrato altre irregolarità in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro: mancava soprattutto documento di valutazione dei rischi sul lavoro, né era mai stata effettuata alcuna istruzione né formazione al personale sul rischio infortuni e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Non solo, mancavano ancora l’autorizzazione igienico-sanitaria per l’avvio dell’attività, il certificato di agibilità e l’autorizzazione per l’emissione dei fumi nell’atmosfera.

Notizie correlate