Lite in famiglia per un terreno: tre arresti

Lite in famiglia per un terreno: tre arresti

I Carabinieri della stazione di Monteforte Irpino hanno tratto in arresto ieri pomeriggio per rissa aggravata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale tre persone, residenti a Mugnano del Cardinale, di 59, 38 e 33 anni. I tre, legati tra loro da vincoli di parentela, si affrontavano reciprocamente colpendosi con calci e pugni per contrasti relativi all’acquisto di un appezzamento di terreno adibito a deposito di legnami, sito in C.da Campi agro del Comune di Monteforte Irpino. Nel corso della lite il 59enne si poneva alla guida della sua auto e tentava di investire gli altri due, non riuscendo nell’intendo grazie al tempestivo intervento dei militari della locale stazione i quali, nel corso delle concitate fasi della rissa, venivano anche spintonati e strattonati. Quando finalmente i militari riuscivano a dividerli e a riportare la calma, due di loro dovevano far ricorso alle cure dei sanitari per le contusioni riportate, giudicate guaribili in 7 giorni per entrambi. Anche il 59enne e il 38enne riportavano lesioni giudicate guaribili, dai sanitari dell’Ospedale di Avellino, rispettivamente in 5 e 15 giorni. Gli arrestati, dopo i rilievi foto segnaletici, sono stati tradotti nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Baiano in attesa del processo che sarà celebrato questa mattina con rito direttissimo. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal dott. Mario Aristide Romano.

Notizie correlate