Mercogliano, auto in fiamme per corto circuito

Mercogliano, auto in fiamme per corto circuito
Poco dopo l’una di questa notte, in via Roma, una delle vie centrali di Mercogliano, un’autovettura Renault Megane è stata completamente avvolta dalle fiamme, che in breve tempo l’hanno completamente distrutta, interessando anche la parte anteriore dell’autovettura parcheggiata giusto dietro, una Da…

Mercogliano, auto in fiamme per corto circuito

Poco dopo l’una di questa notte, in via Roma, una delle vie centrali di Mercogliano, un’autovettura Renault Megane è stata completamente avvolta dalle fiamme, che in breve tempo l’hanno completamente distrutta, interessando anche la parte anteriore dell’autovettura parcheggiata giusto dietro, una Daewoo Matiz. L’auto sulla quale è scoppiato l’incendio è una vecchia Megane con targa bulgara e di proprietà di un uomo, originario della Bulgaria ma ormai dimorante da tempo a Mercogliano, ove lavora come cameriere. I Vigili del Fuoco di Avellino, intervenuti sul posto assieme ai Carabinieri della stazione di Mercogliano, hanno subito spento l’incendio e hanno condotto un primo sopralluogo onde cercare di verificarne le cause. Dopo quasi un’ora di lavoro, i caschi rossi hanno decretato che la più probabile causa dell’incendio è da ricondursi a un corto circuito nell’impianto elettrico dell’autovettura. Anche i carabinieri della Stazione di Mercogliano, dopo aver sentito il proprietario dell’autovettura concordano con la tesi dei Vigili del Fuoco. Lo stesso proprietario, infatti, ha riferito agli inquirenti che l’autovettura, ormai vecchia e non più affidabile, aveva da tempo dei problemi al motorino d’avviamento e anche ieri sera, dopo averla regolarmente parcheggiata una volta finito il turno di lavoro, aveva visto del fumo che fuoriusciva dal cofano anteriore. L’incendio si deve essere quindi sviluppato di lì a poco in seguito al surriscaldamento delle parti elettriche del motore.

Notizie correlate