Morì per un incidente sul lavoro: due rinvii a giudizio

PIETRADEFUSI – Cadde da un’altezza di 10 metri mentre stava eseguendo il montaggio di un solaio all’interno di un capannone industriale. L’incidente provocò la morte di un operaio 50enne di Torre Le Nocelle, Giuseppe Cefalo. Ora è arrivato il rinvio a giudizio per due persone per omicidio colposo. La decisione è arrivata dal Gup del Tribunale di Benevento, Roberto Melone, al termine dell’udienza preliminare. I due ad essere stati raggiunti dal rinvio a giudizio sono il titolare dell’impresa presso la quale lavorava Cefalo e il direttore dei lavori.

Notizie correlate