Naufragio Concordia: i coniugi Pannese ora chiedono i danni

Dopo il naufragio, ora la famiglia Pannese di Ariano Irpino chiede i danni. Pino e Rossella che erano quella maledetta sera sulla Concordia insieme al loro piccolo di diciassette mesi, si sono rivolti al commissariato di polizia del Tricolle: i coniugi hanno presentato un esposto querela a carico dei responsabili del disastro e per chiedere il risarcimento dei danni. La famigliola di Ariano è riuscita a mettersi in salvo, ma adesso intendere chiedere giustizia per quanto accaduto.

Notizie correlate