Nuove minacce Br: nel mirino Caldoro e Gabriele

Nuove minacce Br: nel mirino Caldoro e Gabriele

Nuove minacce a sigla Brigate rosse per il governatore Caldoro. Una busta con cinque proiettili calibro 38 e un volantino con minacce di morte è stato recapitato al quotidiano “Cronache di Napoli”. Nel testo, caratterizzato da numerosi errori grammaticali, compaiono i nomi di Corrado Gabriele, assessore al lavoro della giunta Bassolino, Stefano Caldoro, attuale governatore della Regione Campania, Russo, attuale assessore alle politiche sociali e Severino Nappi, subentrato a Gabriele. Il filo conduttore che lega i politici nominati, della ex e dell’attuale Giunta Regionale, è proprio il lavoro: le “Nuove Brigate Rosse napoletane” sostengono che in tredici anni non è stato creato un solo posto di lavoro, e che sulle spalle dei disoccupati sono stati “rubati” centinaia di milioni di euro. La missiva e i proiettili sono stati consegnati alla Digos della Questura di Napoli.

Notizie correlate