“Ho denunciato io lo scandalo Chirurgia”

“Ho denunciato io lo scandalo Chirurgia”
“Sono stato io a denunciare il caso, a chiedere che fosse aperta un’inchiesta sulla vicenda delle liste d’attesa e su tutto quanto avveniva nel reparto di Chirurgia dell’ospedale Moscati”. A distanza di qualche mese dall’esplosione del caso, esce allo scoperto il dottore Luigi Balestra, chirurgo per…

“Ho denunciato io lo scandalo Chirurgia”

“Sono stato io a denunciare il caso, a chiedere che fosse aperta un’inchiesta sulla vicenda delle liste d’attesa e su tutto quanto avveniva nel reparto di Chirurgia dell’ospedale Moscati”. A distanza di qualche mese dall’esplosione del caso, esce allo scoperto il dottore Luigi Balestra, chirurgo per 30 anni del nosocomio cittadino. In una lettera aperta alla città, il medico ricorda tutte le fase che hanno dato il via all’indagine che è partita dalla sua denunccia e che viene portata avanti dalla guardia di finanza. L’inchiesta ha preso il via – come ricorda il dottore Balestra – nel febbraio del 2006 dopo un suo esposto alla Procura della Repubblica di Avellino. Allo stato attuale sono 10 gli indagati per reati che vanno dalla truffa ai danni dello Stato, abuso d’ufficio, peculato, falso. Sott’inchiesta sono finiti il primario del reparto Caracciolo, un suo aiuto Iannace, due caposale e diversi altri infermieri. “Ho atteso invano che l’iter giudiziario avesse un seguito – ha scritto Balestra – ma a 5 mesi dalla chiusura delle indagini mi espongo in prima persona e mi rivolgo a tutti gli irpini, consapevole che la giustizia dovrebbe essere esercitata dal popolo”.

Notizie correlate