“Via gli stranieri”: frasi razziste al mercato

“Via gli stranieri”: frasi razziste al mercato
“Tutto voi stranieri dovete anadare via da Avellino e dall’Italia. Ci state rovinando. Ci rubate i posti di lavoro”. Con queste parole e con un tono deciso, una donna si è rivolta ad una signora ucraina. Il grave episodio di razzismo, si è verificato nel piazzale antistante lo stadio Partenio dove e…

“Via gli stranieri”: frasi razziste al mercato

“Tutto voi stranieri dovete anadare via da Avellino e dall’Italia. Ci state rovinando. Ci rubate i posti di lavoro”. Con queste parole e con un tono deciso, una donna si è rivolta ad una signora ucraina. Il grave episodio di razzismo, si è verificato nel piazzale antistante lo stadio Partenio dove era in corso il mercato bisettimanale di Avellino. Vittima dell’aggressione verbale un’extracomunitaria che stava partecipando al volantinaggio del partito dei pensionati: la donna è simpatizzante dello stesso partito e da 11 anni è in Italia con regolare permesso di soggiorno. “Mai sono stata apostrofata in questo modo, mi sento davvero umiliata” – così la donna ucraina con le lacrime agli occhi. “Episodio sconcertante” – questo è stato il commento di Antonio De Lieto, leader del partito dei pensionati. “Qanto verificatosi è vergognoso, per foptuna si è tratta di un episodio isolato. La cittadina ucraina in questione – ha continuato de Lieto – è regolarmente munita di permesso di soggiorno, vive nella nostra terra da oltre undici anni, si guadagna da vivere lavorando onestamente come badante e non per questo deve subire aggressioni gratuite da parte di individui incivili”.

Notizie correlate