Colpo Banco di Napoli: preso l’ultimo rapinatore

Colpo Banco di Napoli: preso l’ultimo rapinatore

A distanza di meno di 24 ore dall’arresto del secondo rapinatore della filiale del Banco di Napoli di Viale San Francesco di Avellino personale della IV Sezione della Squadra Mobile, coordinato dall’Ispettore Capo DE FAZIO Roberto, ha tratto in arresto Magrelli Fausto classe 63 pluripregiudicato napoletano.
In data 31 marzo 2010, tre individui di cui due a volto scoperto ed uno calzante un cappello con visiera e grossi occhiali da sole, perpetravano una rapina aggravata con l’utilizzo di un taglierino e sequestro di persone in danno degli impiegati e dei clienti della filiale del Banco di Napoli sedente al viale San Francesco di Avellino. Nella circostanza, i rapinatori si intrattenevano all’interno dell’Istituto per circa trenta minuti asportando circa 21.000,00 Euro. Le immediate indagini condotte da questa Squadra Mobile diretta dal Dr. Pasquale Picone e coordinate dal P.M. della Procura della Repubblica di Avellino Dott.ssa Maria Luisa BUONO e dal Procuratore Capo Dott. Mario Aristide ROMANO, consentivano di procedere in data 7 aprile c.a. al fermo di P.G. di Feltre Francesco Loris classe 76 pluripregiudicato. All’atto del fermo, a seguito di perquisizione venivano sequestrati 7495,00 Euro, parte della somma rapinata.
Successivamente personale di questa squadra mobile sempre coordinato dalla Procura della Repubblica di Avellino avviava complesse attività tecniche che consentivano di raccogliere numerosi elementi di riscontro ai fatti che portavano il P.M. a richiedere ed ottenere dal GIP Dott.ssa Natalia CECCARELLI due ordinanze di Custodia cautelare in carcere in danno di Fiocco Roberto classe 68 pluripregiudicato e di Magrelli Fausto classe 63 pluripregiudicato entrambi della provincia di Napoli.
Il Fiocco veniva rintracciato in data 14 corrente da personale del Commissariato Ponticelli (NA) alla via B Longo ed associato presso la casa circondariale di Poggioreale Napoli.
Il terzo rapinatore, Magrelli Fausto, nel pomeriggio di ieri 15 corrente veniva arrestato da personale di questa squadra mobile e condotto presso la casa Circondariale di Bellizzi Irpino (AV).
All’atto dell’arresto del Magrelli e del Fiocco agli stessi veniva altresì notificata altra ordinanza di custodia cautelare in Carcere per un’altra rapina commessa, il 19/01/2010, sempre in concorso con Feltre Francesco Loris, in danno della cassa di risparmio di Ravenna con filiale in Forlimpopoli allorquando vennero sottratti circa 29.000,00 Euro.

Notizie correlate