S. Martino, espulso resta in Italia: arrestato nigeriano

S. Martino, espulso resta in Italia: arrestato nigeriano

Nell’ambito di un controllo mirato al contrasto dell’immigrazione clandestina, i carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina hanno tratto in arresto un cittadino di origine nigeriana, sorpreso sul suolo italiano nonostante l’ordine di espulsione emesso a suo carico dal Prefetto di Caserta appena dieci giorni orsono. Ieri mattina, rintracciato l’uomo per le strade del centro di San Martino Valle Caudina, i carabinieri l’hanno tratto in arresto perché inottemperante all’ordine di espulsione e, quindi, di abbandonare il territorio dello Stato italiano nei cinque giorni previsti dalla legge a far data da quello della notifica del provvedimento amministrativo emesso dal Prefetto. Nella mattinata di oggi, l’uomo verrà condotto dinanzi al Tribunale di Avellino per la celebrazione del processo penale con rito per direttissima, al fine di decidere in merito al suo eventuale rimpatrio.

Notizie correlate