Sfoga rabbia alle Poste e aggredisce carabinieri

Sfoga rabbia alle Poste e aggredisce carabinieri
Voleva spedire un telegramma con frasi offensive e ingiuriose ad un magistrato, ma quando l’operatrice delle Poste si è riufiutata lui ha sfogato la sua rabbia contro le attrezzature dell’ufficio e non contento ha aggredito anche i carabinieri che erano giunti sul posto dopo una telefonat al 112. E’…

Sfoga rabbia alle Poste e aggredisce carabinieri

Voleva spedire un telegramma con frasi offensive e ingiuriose ad un magistrato, ma quando l’operatrice delle Poste si è riufiutata lui ha sfogato la sua rabbia contro le attrezzature dell’ufficio e non contento ha aggredito anche i carabinieri che erano giunti sul posto dopo una telefonat al 112. E’ accaduto nell’ufficio postale di Gesualdo. In manette è finito un commerciante di 42 anni del posto. L’uomo voleva per forza inviare un telegramma offensivo ad un magistrato. Ha preso a calci e a pugni tutto quanto gli è capito a tiro nell’ufficio postale. All’arrivo dei militari dell’Arma non ci ha pensato su due volte ed ha aggredito anche gli uomini in divisa che però sono riusciti a bloccarlo. Ora dovrà rispondere del reato di resistenza, violenza e oltraggio a publico ufficiale.

Notizie correlate