Solofra, casa distrutta per colpa di una candela

Solofra, casa distrutta per colpa di una candela

Una casa distrutta per colpa di una candela. La singolare vicenda si è consumata in un’abitazione, un alloggio di edilizia popolare, alla frazione Sant’Andrea a Solofra. Una fiamma libera lasciata accesa per devozione ai defunti. Un pensiero per chi non c’è più ma che ha innescato un incendio che ha distrutto un’abitazione. Tutto si è consumato in poco tempo. Nell’abitazione non c’era nessuno. Il lumino è dauto su un divano e da qui l’incendio si è esteso a tutto il soggiorno. Nel frattempo è rientrata la proprietaria dell’abitazione che ha immeidtatamente dato l’allarme. La donna, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco, ha cercato di salvare il salvabile riuscendo però unicamente a rimediare qualche lieve ustione. Sul posto, insieme con i vigili del fuoco, sono intervenuti la polizia municipale ed i carabinieri della stazione cittadina. Presente anche il primo cittadino di Solofra Antonio Guarino per sincerarsi di quanto accaduto.

Notizie correlate