Sorpresi in possesso di metadone e hashish: due denunciati a Montoro

I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno denunciato in stato di libertà un giovane pusher ed un 45enne di Montoro e segnalato la figlia di quest’ultimo alla competente Autorità Amministrativa, quale assuntrice di sostanze stupefacenti.

All’esito della perquisizione del domicilio del 45enne del luogo, i Militari hanno rinvenuto 7 flaconcini di metadone occultati in suppellettili della cucina, detenuti illegalmente. Dosi di hashish, invece, sono state ritrovate nella borsa della figlia 25enne.

L’immediata attività investigativa ha permesso di individuare il pusher aveva venduto le sostanze, un ventenne residente in un comune limitrofo. Nell’abitazione di quest’ultimo sono stati ritrovati anche un coltello da cucina con lama intrisa di hashish, un grinder, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, oltre a 660 euro probabile provento dell’illecita attività di spaccio.

Per i due uomini, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è scattato il deferimento alla Procura della Repubblica di Avellino mentre per la giovane donna la segnalazione alla Prefettura ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

Notizie correlate