Strage bus, perizia processo civile: sotto accusa di nuovo le barriere

In condizioni normali – ben realizzati e con l’adeguata manutenzione – quei new jersey avrebbero retto all’urto. Dopo i periti della Procura della Repubblica anche quelli incaricati dal giudice che segue il processo bis, quello con il rito civile, sono giunti ad analoghe conclusioni. Tornano sotto accuse le barriere del viadotto Acqualonga, nel mirino finisce di nuovo Autostrade per l’Italia, stando ai consulenti nominati dal giudice Pasquale Russolillo che si sono occupati di effetturare una nuova perizia sia sulle barriere che sul bus precipitato quella maledetta sera di fine luglio del 2013. Si tratta di tre docenti universitari.

Notizie correlate