Tenta di acquistare reperti, nei guai impiegato

Tenta di acquistare reperti, nei guai impiegato
E’ finito al centro di una maxi inchiesta su di un traffico di reperti archeologici. Si tratta di un impiegato di 50 anni di Lacedonia con la passione per pezzi pregiati. Stando a quanto emerso, l’uomo ha tentato di acquistare alcuni dei reperti archeologici trafugati in diversi siti della provinci…

Tenta di acquistare reperti, nei guai impiegato

E’ finito al centro di una maxi inchiesta su di un traffico di reperti archeologici. Si tratta di un impiegato di 50 anni di Lacedonia con la passione per pezzi pregiati. Stando a quanto emerso, l’uomo ha tentato di acquistare alcuni dei reperti archeologici trafugati in diversi siti della provincia di Foggia. Stamane presso la sua abitazione hanno bussato i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico di Napoli insieme ai colleghi del comando provinciale di Avellino. L’abitazione dell’uomo è stata perquisita a fondo. Il 50enne era in contatto con alcuni dei 18 indagati dell’inchiesta condotta dall’Arma a Foggia e che ha portato al recupero di beni per un valore di un milione di euro. L’impiegato irpino è finito nelle intercettazioni operate dai carabinieri. La sua posizione è al vaglio dell’autorità giudiziaria pugliese.

Notizie correlate