Montella, abbattuti alcuni bovini infetti

Montella, abbattuti alcuni bovini infetti
Nel corso di uno dei controlli dei Carabinieri della Compagnia di Montella, presso un allevamento di bovini della Valle del Sele, le verifiche poste in essere dai Carabinieri e dal Servizio Veterinario, hanno riscontrato anomalie per quanto riguarda condizioni di salute di alcuni bovini. Gli immedi…

Montella, abbattuti alcuni bovini infetti

Nel corso di uno dei controlli dei Carabinieri della Compagnia di Montella, presso un allevamento di bovini della Valle del Sele, le verifiche poste in essere dai Carabinieri e dal Servizio Veterinario, hanno riscontrato anomalie per quanto riguarda condizioni di salute di alcuni bovini. Gli immediati accertamenti, pur escludendo categoricamente la BSE, l’encefalopatia spongiforme bovina, meglio conosciuta come Morbo della Mucca Pazza, consentendo di escludere tassativamente qualsiasi forma di allarmismo, hanno tuttavia indotto il personale operante ad adottare misure estreme per cui l’allevamento è stato messo sotto quarantena ed alcuni capi di bestiame, risultati infetti, sono stati abbattuti. Si è ora in attesa degli risultati definitivi degli accertamenti effettuati, anche se i capi abbattuti, quasi senza incertezza alcuna, erano affetti da “Leucosi Bovina Enzootica” (LEB), che pur provocando la morte ed il contagio tra i bovini, tuttavia, non provoca alcuna malattia nell’uomo. I controlli dei Carabinieri proseguiranno anche nelle prossime settimane e saranno estesi agli altri allevamenti del territorio della Compagnia CC di Montella in sinergia con le ASL competenti, al fine di salvaguardare la salute pubblica e scongiurare il diffondersi di malattie infettive e pericolose non solo per gli animali ma anche per gli uomini e per i prodotti che quotidianamente giungono sulle nostre tavole.

Notizie correlate