Direttore delle Poste a giudizio: prelevava soldi dai conti dei clienti

Rinvio a giudizio per la responsabile dell’Ufficio Postale di Rocca San Felice: così è stato deciso al termine dell’udienza dinanzi al gup del tribunale di Avellino, Paolo Cassano.

Il processo si svolgerà il 19 ottobre dinanzi al Tribunale di Avellino (presidente Matarazzo, a latere Calabrese e Lezzi) quando la donna dovrà rispondere delle accuse di peculato, falso e appropriazione indebita.

Secondo quanto emerso dalle indagini, alcuni clienti dell’ufficio postale  riscontrarono un ammanco sui loro conti e altre operazioni poco chiare, per cui denunciarono i fatti attraverso una querela.

Vi fu dapprima una indagine interna, durante la quale gli ispettori delle Poste verificarono ogni dettaglio rispetto a quanto segnalato dai correntini. Quindi la denuncia e il rinvio a giudizio.

 

 

Notizie correlate