Maltempo in Irpinia: gravi danni per il forte vento, tanta paura per le bombe d’acqua

Un vero e proprio bollettino di guerra che non può ritenersi tuttora definitivo.

Danni gravissimi provocati in tutta la provincia di Avellino a causa del nubifragio, accompagnato da forte vento, registratosi ininterrottamente per oltre 12 ore.

Molte zone del capoluogo e diversi comuni della provincia sono rimasti privi della corrente elettrica per diverse ore, paura e disagi per la popolazione.

Alla frazione Banzano di Montoro, acausa del forte vento, è caduto un palo dell’energia elettrica senza provocare, fortunatamente, danni a persone ma interrompendo la strada rimasta chiusa diverse ore.

Poteva andare peggio.

Rispetto alle delle violente bombe d’acqua e alla caduta di alberi ed altro, fortunatamente il bilancio può ritenersi meno grave ma i disagi e i danni sono stati comunque altissimi.

I Vigili del Fuoco di Avellino e delle cinque sedi distaccate, durante le ultime 24 ore, hanno ricevuto innumerevoli chiamate da tutta l’Irpinia.

Sono stati impegnati in una cinquantina di interventi di soccorso, riguardanti soprattutto la caduta di alberi e rami sulla sede stradale, tegole e coperture divelte, lamiere pericolanti.

Ciò a causa della forte perturbazione a carattere temporalesco, e con vento che hanno interessato l’intera provincia, con notevole intensità e raffiche di forte velocità.

 

3

 

Ultimi Articoli