Montoro piange Giuseppe: lascia moglie e due bambini. Il Sindaco: “Siamo sconvolti”

Una tragedia che ha coinvolto un’intera comunità, quella di Montoro, dove tutti si conoscono. Giuseppe Moffa era uno di loro, un ragazzo conosciuto e benvoluto da tutti. E’ morto sul colpo, in un incidente avvenuto ieri sera in via Volpari lungo la provinciale 88 che conduce a Piano-Preturo. (LEGGI QUI)

Un furgone Doblò, guidato da un 68enne del luogo, stava per svoltare a sinistra, nel parcheggio di una pasticceria. Il giovane che seguiva il mezzo ha provato a schivare il furgone ma è andato a battere contro la fiancata destra finendo poi a terra. Una brutta caduta, l’impatto violento con la testa, la morte sul colpo. Non c’è stato nulla da fare.

Giuseppe Moffa, operaio di 42 anni impiegato in una fabbrica a Pianodardine, lascia la moglie Antonia Gabriella e due figli piccoli.

La comunità di Montoro è sotto choc. “Sono sconvolto – ha detto il sindaco Mario Bianchino-. Mi stringo ai familiari già provati da tanti dolori e sofferenza. E’ davvero difficile riprendersi da un lutto così tragico per l’intera comunità. Dobbiamo accettare con rassegnazione cristiana questa immane tragedia. Come amministrazione intera siamo vicini alla famiglia”.

Notizie correlate