Notte di paura in villa De Mita a Nusco: “Apri la cassaforte” e gli portano via tutto

Come se non fosse bastata la intensa giornata appena conclusa, vissuta tra il sequestro dei conti bancari di moglie e figlia (LEGGI QUI) e quelli effettuati dalla Guardia di Finanza relativamente alla questione AIAS nelle sedi dell’alta irpinia, il novantenne Ciriaco De Mita ha vissuto un altro brutto momento, questa notte nella sua villa a Nusco.

Quattro malviventi si sono introdotti nella villa dell’ex premier e, credendo che tutti stessero dormendo, hanno pensato di potere agire senza difficoltà.

Il presidente, invece, era ancora sveglio nonostante l’ora tarda, intento a chiacchierare con la moglie Annamaria, probabilmente ancora degli avvenimenti registrati nella turbolenta giornata da poco conclusa.

I rumori hanno destato l’attenzione dei coniugi De Mita che improvvisamente hanno visto paventarsi le quattro persone.

“Apri la cassaforte”, hanno intimato a Ciriaco De Mita che è stato costretto, in casa sua, ad assecondare la richiesta dei ladri.

In pochi minuti i quattro hanno svuotato la cassaforte che, a quanto pare, conteneva denaro, gioielli, documenti. Poi si sono dileguati.

Immediatamente è stata allertata la caserma dei Carabinieri, intervenuti sul posto per dare impulso alle indagini, ascoltando innanzitutto le testimonianze dei coniugi De Mita e poi compiendo un esame delle registrazioni delle immagini delle telecamere in zona.

Non è ancora possibile una valutazione del bottino trafugato dai ladri nella villa dei De Mita.

 

Notizie correlate