Fontenovella di Lauro, sabato la settima edizione di “C’era una volta al borgo”

Sabato 29 giugno, a Fontenovella di Lauro, è in programma la settima edizione di “C’era una volta al borgo (alla riscoperta di antichi mestieri e sapori)”, evento enogastronomico e folcloristico.

Organizzato dall’Associazione Fonte Nova, si pone come importante momento di aggregazione culturale, enogastronomica e folkloristica per il territorio: negli anni passati ha richiamato turisti da tutta la regione.

La manifestazione si propone di ricreare antiche atmosfere, tipiche di un villaggio contadino, con le sue pietanze genuine (polpette nel sugo, pane mbusso int’è fasule, parmigiana ‘e mulignane, carne di cinghiale, pizza a legna, il torrone fatto in casa, il caffè e i dolci della caffetteria ‘ A Montagnola.. e  tanto altro ancora), i suoi colori, i profumi, col calore della gente, delle danze locali, le canzoni.

L’ospite si troverà a proprio agio assaggiando i cibi preparati secondo le antiche ricette, divertendosi con la posteggia napoletana, attraversando il tempo con i Tamburini Castel Lauri, visitando le mostre, bevendo del buon vino e ascoltando i racconti delle nonne, lasciandosi trasportare dalla colta fantasia della cantastorie Flavia D’Aiello che, con la sua arte diletterà grandi e piccini.

I ragazzi potranno divertirsi in modo costruttivo grazie al laboratorio “il borgo dei bimbi” pensato per loro dall’architetto Ortensia Bonavita. Per i più “social” è previsto inoltre il contestAl borgo scatta e vinci”, il cui regolamento è stato pubblicato sui canali dedicati all’evento.