“Il cimento dell’armonia e dell’innovazione”, la musica antica fa tappa al “Cimarosa”

Tre concerti dedicati alla musica antica sulle note di Vivaldi, Telemann, Bach, Händel e gli interpreti della scuola strumentale napoletana. Una location d’eccezione dove ascoltare i grandi autori della musica classica, eseguiti con il supporto di strumenti dell’epoca

Venerdì 22 e venerdì 29 giugno (ore 20), nella Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli e lunedì 2 luglio (ore 20), nell’Auditorium di piazza Castello, torna «Il Cimento dell’Armonia e dell’Innovazione», rassegna concertistica dedicata alla musica antica, giunta alla XII^ edizione il cui titolo è tratto dalla famosa raccolta di concerti vivaldiani.

La rassegna si inserisce nell’ambito delle attività messe in campo dal Dipartimento di Musica antica del Conservatorio «Cimarosa» di Avellino.

I concerti della rassegna «Il Cimento dell’Armonia e dell’Invenzione» sono tutti ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti a sedere.

 

Notizie correlate