Crisi economica: perplessità su potere acquisto

Crisi economica: perplessità su potere acquisto
“Lasciano quantomeno perplessi le affermazioni del Ministro BRUNETTA – ha dichiarato il Segretario Provinciale Antonio de Lieto – relative a circa 30 milioni di italiani che avrebbero aumentato il potere d’acquisto di ben 2 punti percentuali, vi sarebbe un serio problema relativo al mancato aumento…

Crisi economica: perplessità su potere acquisto

“Lasciano quantomeno perplessi le affermazioni del Ministro BRUNETTA – ha dichiarato il Segretario Provinciale Antonio de Lieto – relative a circa 30 milioni di italiani che avrebbero aumentato il potere d’acquisto di ben 2 punti percentuali, vi sarebbe un serio problema relativo al mancato aumento di consumi e il Ministro consiglia iniziative nell’edilizia. Il Partito Pensionati Per l’Irpinia non si era accorto di questo improvviso e diffuso benessere – ha proseguito de Lieto – la realtà vera è che la gente non consuma perché non ha risorse economiche sufficienti neppure ad assicurarsi l’indispensabile e la paura per il futuro c’è indubbiamente e questo perché non c’è nessuna fiducia che si possa rapidamente uscire da questa pesante crisi economica e non è neppure ipotizzabile una forte ripresa a breve. La vita di milioni di cittadini è caratterizzata dallo stillicidio di notizie relative a licenziamenti, cassa integrazione, chiusura di fabbriche e di tantissime attività commerciali e artigianali: in questa situazione – ha rimarcato de Lieto – è semplicemente assurdo pensare che la gente aumenti i consumi proprio perché vi sono seri problemi economici per milioni di famiglie. Una volta per tutte il Governo deve prendere atto che per rivitalizzare i consumi è necessario aumentare le pensioni da fame e adeguare seriamente, e concretamente, le retribuzioni dei lavoratori – ha concluso il leader del Partito Pensionati Per l’Irpinia – e di porre in essere forti politiche di sostegno per la famiglia. Non è ipotizzabile scongiurare la crisi con l’ottimismo a tutti i costi: certamente non basta.” Così ha dichiarato il Segretario Provinciale del Partito Pensionati Per l’Irpinia, Antonio de Lieto.

Notizie correlate