De Lieto: difendere l’impresa e il lavoro

De Lieto: difendere l’impresa e il lavoro
Il momento che il nostro Paese sta vivendo forse è uno dei più drammatici del dopoguerra – ha dichiarato il Segretario Provinciale dei Pensionati Per l’Irpinia, Antonio de Lieto – Una crisi economica spaventosa e preoccupante, con la perdita quotidiana di migliaia di posti di lavoro, con attività i…

De Lieto: difendere l’impresa e il lavoro

Il momento che il nostro Paese sta vivendo forse è uno dei più drammatici del dopoguerra – ha dichiarato il Segretario Provinciale dei Pensionati Per l’Irpinia, Antonio de Lieto – Una crisi economica spaventosa e preoccupante, con la perdita quotidiana di migliaia di posti di lavoro, con attività industriali, piccole e grandi, che chiudono i battenti o delocalizzano, attività commerciali, artigianali, piccole e medie imprese non riescono più a tenere il passo con il mercato e con l’impoverimento generale e abbassano le saracinesche, con la conseguente cancellazione di storie e tradizioni, soprattutto familiari, che vedevano il trionfo di un’economia basata sul lavoro familiare, cancellata forse per sempre. Il Governo risponde con l’ottimismo a tutti i costi, c’è chi esagera e dice delle emerite stupidaggini, ha continuato de Lieto – ma la realtà vera è che il fronte della povertà si allarga sempre più. Mancano certezze, viene meno la voglia di fare, di rischiare, di creare impresa, di porre le condizioni, in sintesi, per un rilancio, per creare lavoro e creare futuro. IL VERO PROBLEMA È IL LAVORO, LA DIFESA DEL LAVORO. Troppi uomini, troppe donne vengono espulsi dal mondo del lavoro. Troppi giovani, acculturati, professionalizzati, volonterosi vedono le loro aspirazioni a inserirsi nel mondo del lavoro, a fare la loro parte in questa società, umiliati e respinti: una situazione tutt’altro che bella. Altro che veline, velone, nani o ballerine, c’è da preoccuparsi di ben altro, è in gioco il presente e il futuro di milioni di lavoratori, il destino del nostro Paese, è a rischio il progresso fatto negli ultimi decenni. Abbiamo sempre sostenuto, come Pensionati Per l’Irpinia – ha concluso de Lieto di non essere indifferenti a ciò che ci circonda, alla società in cui viviamo, ai suoi drammi, ai suoi problemi. Ed ecco perché riteniamo che la difesa del lavoro deve essere il primo obiettivo di qualsiasi Governo.

Notizie correlate