Il petrolio supera i 60 dollari al barile

Il petrolio supera i 60 dollari al barile
Tornano a salire le quotazioni del greggio e si riportano sui livelli di 6 mesi fa. Il barile, per la prima volta dall’11 novembre, ha superato i 60 dollari. “Il rialzo è dovuto a una ripresa dell’attività speculativa e non alla ripresa dei consumi” secondo il presidente dell’Unione Petrolifera De …

Il petrolio supera i 60 dollari al barile

Tornano a salire le quotazioni del greggio e si riportano sui livelli di 6 mesi fa. Il barile, per la prima volta dall’11 novembre, ha superato i 60 dollari. “Il rialzo è dovuto a una ripresa dell’attività speculativa e non alla ripresa dei consumi” secondo il presidente dell’Unione Petrolifera De Vita. Intanto i rincari del greggio si fanno sentire anche sui listini dei carburanti, prontamente ritoccati al rialzo. Infatti la benzina arriva a 1,259 euro e il gasolio sfora la soglia dei 1,1 euro al litro. Pronta la reazione delle Associazioni dei consumatori che parlano di “prova della doppia velocità”, in quanto nel periodo in cui la quotazione del barile era notevolmente sceso, i prezzi dei gestori stentavano a calare, mentre ora che il petrolio è arrivato di nuovo a 60 dollari al barile, si è avuta subito un’impennata generale dei prezzi.

Notizie correlate