Oggi si decide l’offerta FIAT per rilevare OPEL

Oggi si decide l’offerta FIAT per rilevare OPEL
Berlino oggi prendera’ una decisione preliminare sulle tre offerte presentate dalla FIAT, Magna e Rhj per rilevare Opel. Il governo tedesco e’ pronto ad approvare un prestito per Opel, che consenta alla casa automobilistica di restare operativa in attesa di un’eventuale integrazione con un nuovo par…

Oggi si decide l’offerta FIAT per rilevare OPEL

Berlino oggi prendera’ una decisione preliminare sulle tre offerte presentate dalla FIAT, Magna e Rhj per rilevare Opel. Il governo tedesco e’ pronto ad approvare un prestito per Opel, che consenta alla casa automobilistica di restare operativa in attesa di un’eventuale integrazione con un nuovo partner industriale. Lo ha dichiarato il ministro delle Finanze tedesco, Peer Steinbrueck. “E’ abbastanza probabile. La tempistica dipendera’ dalle decisioni prese dagli Usa su General Motors” ha dichiarato il ministro. Con il no degli obbligazionisti allo swap sul debito che appare ormai prevedibile, per la casa americana la bancarotta sembra inevitabile. Pare secondo alcune notizie che il consiglio di coordinamento di General Motors e’ statosupervisione convocato in seduta straordinaria per decidere la separazione di Opel prima del termine del 1 giugno deciso dalla Casa Bianca per sporre un piano di ristrutturazione. La casa tedesca, che e’ gia’ indipendente finanziariamente dall’azienda di Detroit, prenderebbe cosi’ la gestione di tutti gli impianti Opel al di fuori del territorio tedesco. Si spera che il tutto si concluda positivamente e che possa portare dei giovamenti per gli operai della FMA Irpina.

Notizie correlate