Stamperia Irpina: lavoratori in agitazione

Stamperia Irpina: lavoratori in agitazione
Le rappresentanze sindacali insieme alle segreteria provinciali di Fiom e Uilm, a partire dal prossimo lunedì hanno dichiarato lo stato di agitazione con il picchettaggio davanti ai cancelli dell’azienda di S. Mango sul Calore. Lo stato di agitazione si è reso necessario di fronte alla totale indiff…

Stamperia Irpina: lavoratori in agitazione

Le rappresentanze sindacali insieme alle segreteria provinciali di Fiom e Uilm, a partire dal prossimo lunedì hanno dichiarato lo stato di agitazione con il picchettaggio davanti ai cancelli dell’azienda di S. Mango sul Calore. Lo stato di agitazione si è reso necessario di fronte alla totale indifferenza della direzione aziendale che oltre a non pagare i dipendenti da oltre dieci mesi, non ha nemmeno attivato le procedure per garantire loro gli ammortizzatori sociali che almeno darebbe ai lavoratori una certa copertura retributiva. La nota dello stato di agitazione, firmata ai segretari provinciali Vecchia e Altieri, continua affermando che la direzione aziendale si è solo preoccupata di dismettere un ramo d’azienda di dubbia legittimità che occupa solo 10 dei 60 lavoratori, lanciando inoltre, un appello al prefetto e alle istituzioni politiche ed amministrative affinché contribuiscano a risolvere questa difficile vertenza. Lunedì, intanto, si terrà davanti ai cancelli dell Stamperia Irpina l’assemblea dei lavoratori.

Notizie correlate