Tecnostampi, c’è una cordata: salvi 80 posti

Tecnostampi, c’è una cordata: salvi 80 posti

Svolta nella questione della Tecnostampi: c’è una cordata di imprenditori pronti a rilevare l’azienda di Pianodardine specializzata come poche in Italia per la produzione di stampi a supporto delle aziende dell’automotive. L’industria è chiusa da più di un anno ed è in fallimento mentre gli operai sono in cassaintegrazione. Sono tre gli imprenditori irpini che sarebbero pronti a rilevare lo stabilimento sventando così il pericolo di ottanta licenziamenti. A dare la notizia è stato il curatore fallimentare, l’avvocato Nicola Iannarone nel corso di un incontro convocato dall’assessore Solimine. La formalizzazione della manifestazione d’interesse consentirà di ottenere la proroga di sei mesi della cassa integrazione.

Notizie correlate