Uil, direttivo traccia il percorso del sindacato

Uil, direttivo traccia il percorso del sindacato
Ad un mese dalla nomina della nuova Segreteria della Uil di Avellino si è tenuto il primo direttivo provinciale presso il centro sociale Samantha Della Porta. Un’occasione di confronto e di riflessione su quanto il sindacato metterà in campo nei prossimi mesi e sulle attività già intraprese dalla s…

Uil, direttivo traccia il percorso del sindacato

Ad un mese dalla nomina della nuova Segreteria della Uil di Avellino si è tenuto il primo direttivo provinciale presso il centro sociale Samantha Della Porta. Un’occasione di confronto e di riflessione su quanto il sindacato metterà in campo nei prossimi mesi e sulle attività già intraprese dalla segreteria nelle ultime settimane. Servizi e formazione tra gli obiettivi principali illustrati nella relazione dal segretario generale Franco De Feo. Con un occhio di riguardo verso gli immigrati. Il sindacato, infatti, si pone sempre di più come punto di riferimento, oltre che per i lavoratori, per i cittadini. Di qui la necessità di potenziare certi settori strategici, garantendo un’offerta sempre più vasta. “Presto la Uil di Avellino – ha dichiarato nel corso dell’incontro il segretario provinciale – avrà un unico settore vertenze che farà da punto di riferimento per le varie zone della provincia e per tutte le categorie . Si potrà in questo modo procedere ad un monitoraggio costante del territorio e ottenere un riscontro esterno più puntuale delle operazioni sindacali a “marchio” Uil”. Non meno centrale il ruolo della formazione all’interno del sindacato. “Formazione a tutti i livelli, dal sindacale al produttivo, dal modello contrattuale alla sicurezza sui posti di lavoro, dai servizi ai cittadini ed a quelli da prestare agli immigrati, dai lavoratori interinali a quelli precari che hanno perso il posto di lavoro con la sperimentazione dei Vaucher formativi. La Formazione sarà fondamentale per costruire un’Organizzazione forte nelle risorse umane e di qualità in quelle professionali e nel settore si opererà con una pluralità di soggetti. I Servizi UIL saranno arricchiti da sportelli in tutta la provincia per assistenza e consulenza a favore degli immigrati realizzando il progetto UNRRA, in partenariato con la Provincia di Avellino. A breve, inoltre, sarà dato avvio anche all’attività di due commissioni, ambiente e sicurezza sul lavoro a cui parteciperanno le categorie sindacali maggiormente coinvolte dalle due importanti questioni. Attraverso un’attenta analisi, ed un costante monitoraggio del territorio, sarà possibile per i gruppi di lavoro intercategoriali approfondire e proporre soluzioni adeguate, sviluppando la propria attività per la prevenzione, consulenza ai lavoratori ed rappresentanti per la sicurezza. I risultati dell’indagine e sull’evoluzione della normativa e del fenomeno nella provincia, saranno resi noti in un pubblico convegno da organizzare nei prossimi mesi. “Abbiamo usato questo primo mese di attività – ha concluso il neosegretario – per avviare una serie di progetti sul territorio e per rendere la camera sindacale un corpo unico. Le varie categorie dovranno lavorare insieme, condividere e collaborare. Se a questo aggiungiamo la presenza capillare sul territorio otteniamo una ricetta sicuramente vincente. I prossimi saranno mesi ancora duri per l’Italia, per la Campania e per la nostra provincia. Il sindacato deve farsi trovare preparato ad una battaglia che coinvolgerà i lavoratori di svariati settori. E la Uil sarà come sempre in prima linea, con la competenza che da sempre la contraddistingue”. E a conferma dell’impegno sul campo sono arrivati due successi importanti per la Uil. “Siamo soddisfatti – spiega a margine De Feo – per l’eccellente risultato sindacale delle elezioni Rsu alla Denso. La categoria dei metalmeccanici – la UILM – ha, infatti ottenuto un successo di voti e di seggi conquistati. 290 voti e tre rappresentanti RSU che fanno della UILM la prima categoria in un’Azienda di rilevante importanza nel mondo produttivo del settore. Anche le elezioni regionali delle Rsu alla TELECOM hanno visto un successo della Uil, con l’elezione di Alberico De Fazio, che ha ottenuto il 27,83 per cento dei voti di lista UILCOM . Due risultati che ci lusingano e ci confermano l’impegno, l’attaccamento all’Organizzazione ed il valore dei Quadri dirigenti delle categorie della UIL”. L’analisi della realtà produttiva ed occupazionale in provincia e le proposte avanzate unitariamente da CGIL, CISL e UIL, per il superamento della crisi rilanciando lo sviluppo sono state affrontate marginalmente dal Direttivo, visto che la piattaforma sarà oggetto di confronto nelle due tavole rotonde programmate per i giorni 25 e 28 maggio, rispettivamente con tutti i candidati a Sindaco del Comune di Avellino e con tutti i candidati a Presidente della Provincia. Frattanto domani si riunisce il Direttivo provinciale della FeNEAL, la categoria degli edili e delle costruzioni per l’approvazione del bilancio e per avviare la successione al Segretario De Feo che si concretizzerà nel Congresso provinciale di categoria che si terrà in autunno prossimo. Riconvocato il Direttivo provinciale UIL per il prossimo 26 giugno per lanciare la stagione dei Congressi.

Notizie correlate