Zes, gli industriali irpini esultano

“Un grande passo in avanti. E’ un obiettivo raggiunto dopo un lavoro certosino”. Così Andrea Giorgo, vice presidente di Confindustria Avellino commenta l’ok all’inclusione di Pianodardine, Valle Ufita e Calaggio nelle zone economiche speciali della regione Campania. Le Zes prevedono condizioni particolarmente convenienti per gli imprenditori: credito di imposta per ogni iniziativa fino a 50 milioni di euro, esenzione Irap attraverso un rimborso della regione e semplificazioni delle procedure per le nuove assunzioni: dovrebbero essere tra le 15mila e le 30mila unità. La cabina di regia per gli indirizzi generale sarà in capo a palazzo Santa Lucia mentre le pratiche saranno vagliate da una struttura di missione collegata con lo sportello unico regionale per le attività produttive. Operativamente si punterà sul modello degli accordi di programma sotto l’egida di Invitalia.

Notizie correlate