Fantacalcio: ecco il miglior 11 di serie A dopo 8 giornate

Sin dalla sua invenzione, avvenuta nel 1990 grazie a Diego Albini, il Fantacalcio ha raccolto sempre più consensi e successo. Il fantacalcio per molti non è solo un gioco ma un modo di dimostrare la propria bravura, contrappone spesso conoscenti, amici, fratelli, che si scontrano in una vera e propria battaglia che a fine campionato incoronerà il vincitore. Non è solo perchè da qualche anno vi sono in palio succulenti premi che il fantacalcio è diventato un gioco così combattuto, la realtà dei fatti è che il vincitore del fantacalcio vince la stima ed il rispetto dei suoi avversari, è un modo per affermare la propria superiorità nei confronti degli altri.

Il Fantacalcio ha la presunzione di definirsi il “gioco più bello del mondo dopo il calcio”, sarà forse il brivido dell’asta, saranno le notti insonni a preparare le formazioni, la ricerca forsennata delle “sorprese” del campionato, la campagna acquisti, i gol al novantesimo, ma il fantacalcio mantiene tutti con il fiato sospeso.

In Italia, dunque, il fantacalcio è uno dei giochi più amati. Vincere non è semplice, bisogna allestire una squadra ultra competitiva che garantisca non solo gol ed assist, ma anche voti alti costanti e bonus inaspettati.

Il Miglior 11 della Serie A

Sono tante le sorprese fino a questo momento del campionato. Giunti all’ottava giornata è tempo di tracciare un primo bilancio sui migliori 11 della Serie A. Molti di questi calciatori comparivano sin dalla scorsa estate tra i consigli sul fantacalcio di Bottadiculo.it.

In porta schieriamo Alex Meret, stella del Napoli e futuro della Nazionale. Dopo aver subito sette gol nelle prime due partite, l’ex Udinese si è rifatto con tre clean sheet con Sampdoria, Torino ed Hellas Verona. Merito della difesa, ma anche dello stesso Meret che ha salvato la propria squadra in più circostanze, talvolta permettendo di strappare tre punti che, sulla carta, sembravano essere scontati. Grazie al Napoli in nazionale. È questo il secondo obiettivo di Meret, convocato dal commissario tecnico Roberto Mancini per il doppio impegno con Grecia e Liechtenstein, senza però farlo esordire. Manca poco al debutto in azzurro, che potrebbe avvenire contro Bosnia o Armenia.

Difesa

In difesa il duo Di Lorenzo – Koulibaly del Napoli. Il primo ha incantato per la sua abnegazione, il secondo è uno dei centrali più forti al mondo ed è candidato alla vittoria del prossimo Pallone d’Oro. Accanto a loro Skriniar dell’Inter. Lo slovacco sta continuando sulla falsa riga dello scorso anno. Difficile superarlo nell’uno contro uno e forte di testa, è un ottimo acquisto per tutti i fantallenatori. A sinistra Kolarov della Roma. Il terzino ha avuto un avvio di campionato scoppiettante, mettendo a segno diversi gol.

I centrocampisti

A centrocampo si parte da Miralem Pjanic. Il bosniaco ha già segnato più gol in questa A (3 in 8 presenze: con Higuain è il secondo miglior marcatore della Juventus, dopo Ronaldo) che in tutto lo scorso campionato (2 in 31 gare). La sua mutazione genetica da centrocampista orizzontale a uomo verticale sia avvenuta con successo. Accanto a lui Stefano Sensi, folletto dell’Inter che sta incantando il San Siro. Stefano Sensi ha colto tutti di sorpresa: il neo-acquisto dell’Inter di Antonio Conte ha iniziato il campionato alla grande, superando ogni aspettativa e, nonostante l’infortunio che lo ha fermato per un paio di settimane, ha già scomodato paragoni ingombranti. È “il nuovo Verratti”? O “il nuovo Pirlo”?

Altra certezza è Fabian Ruiz del Napoli. Fabian Ruiz dopo aver vinto l’Europeo under 21 è diventato rapidamente protagonista nella Spagna giocando titolare le ultime due sfide di qualificazione per Euro 2020 contro Norvegia e Svezia. Il calciatore piace molto al Barcellona, che lo segue già da tempo, dettaglio che potrebbe rendere l’operazione ancora più complessa per i Blancos. C’è poi da tenere in considerazione un altro dettaglio: Fabian Ruiz non ha una clausola rescissoria, pertanto il Real dovrebbero stare alle condizioni e alle cifre dettate dal Napoli. Di sicuro trattare con De Laurentiis non sarà semplice, specie dopo le schermaglie estive per James Rodriguez.

3

L’attacco

L’attacco è affidato a Ciro Immobile. L’attaccante della Lazio, autore di una doppietta contro l’Atalanta, è tra i più incisivi in Europa: come riporta Lazio Page, Immobile ha segnato 9 reti su 16 totali segnate dalla squadra di Inzaghi. Il 56% dei gol totali dei biancocelesti, quindi, porta la firma dell’ex Torino, Genoa e Pescara. Il migliore in Italia, davanti a Belotti, Mancosu, Berardi e Dzeko; quarto in Europa dietro Diallo, Pukki e Moron, davanti a Lewandowski.

Al suo fianco c’è Duvan Zapata. Il colombiano è stato protagonista di un inizio di stagione a suon di gol che stanno facendo divertire i fantallenatori. Chiude il cerchio Romelu Lukaku. L’attaccante dell’Inter ha già messo a segno cinque gol in questo campionato.

 

 

 

 

Ultimi Articoli