Le cartoline nell’era digitale: uno strumento pubblicitario ancora efficace

Internet e i social media sono canali di comunicazione ormai irrinunciabili e la maggior parte della pubblicità avviene online.

Chiunque voglia vendere un prodotto posta immagini e video mirati o collabora con gli influencer.

Ma queste pratiche hanno un risvolto negativo: se tutti pubblicizzano i propri prodotti allo stesso modo, diventa sempre più difficile riuscire a farsi notare.

Eppure esiste una possibilità, molto semplice ma assai efficace, di andare contro corrente: quella di rimettere in gioco i canali pubblicitari ormai dimenticati. Un esempio su tutti sono le cartoline pubblicitarie personalizzabili.

Quali vantaggi offrono rispetto ai media digitali e perché le cartoline riescono sempre a lasciare il segno?

I punti di forza della pubblicità offline

A prima vista le cartoline potrebbero sembrare un po’ fuori moda, eppure i vantaggi di questo strumento analogico non vanno sottovalutati. Le cartoline, con il loro fascino vintage, hanno molti vantaggi rispetto agli strumenti digitali:

  • Effetto duraturo: Chi naviga in internet conoscerà molto bene questa situazione: all’improvviso si apre una finestra, viene riprodotto un video e di fatto non si riesce più a vedere la pagina web che si stava visitando. In altre parole, la pubblicità online può essere assai invadente e fastidiosa. Per fortuna bastano un paio di clic per farla scomparire, ma anche per vanificare completamente gli sforzi delle aziende per creare la loro pubblicità digitale. Per le cartoline il discorso è diverso. Una volta aperta la cassetta delle lettere, il destinatario le leggerà con attenzione, riuscendo addirittura a interiorizzarne meglio e più lungo il contenuto.
  • Messaggio forte e chiaro: Le cartoline pubblicitarie hanno uno spazio limitato. Ma è un vantaggio, perché permettono di fornire al target informazioni importanti in maniera concisa ed efficace. Perdere tanto tempo a scorrere le pagine dei risultati della ricerca diventa un lontano ricordo.
  • Largo alla creatività: Probabilmente sono pochissime le persone che salvano un’immagine pubblicitaria che hanno scoperto online. Le cose sono molto diverse se si trova una bella cartolina nella cassetta delle lettere o in un negozio. Da lì il passaggio è breve: le cartoline più simpatiche e accattivanti entrano a fare parte di una raccolta, magari da disporre in bella vista in una bacheca, e continuano a lanciare il loro messaggio nel corso del tempo.

Le emozioni per promuovere le vendite

Le cartoline si contraddistinguono anche dagli altri strumenti più tradizionali, come volantini, cataloghi e depliant. I prodotti stampati si differenziano dal quelli online in prima linea per l’aspetto tattile, che stimola in maniera concreta i sensi del destinatario.

Le cartoline colorate però hanno una marcia in più: toccano una corda molto speciale, quella delle emozioni.

Magari il ricordo di una vacanza o un ricordo d’infanzia: si tratta di associazioni positive, e soprattutto personali, che a quanto pare nessun altro prodotto pubblicitario è in grado di suscitare.

La rinascita dei canali pubblicitari classici

Possiamo quindi giungere alla conclusione che i prodotti pubblicitari stampati sono un’alternativa efficace agli strumenti digitali, in quanto riescono a emergere e a lasciare il segno.

Rispetto ai prodotti digitali, cartoline & co. hanno caratteristiche specifiche ancora indispensabili ai fini pubblicitari, ovvero durata, chiarezza e creatività.

3

Ciononostante le aziende spesso sottovalutano le cartoline come mezzo pubblicitario, che invece hanno un enorme potenziale perché sanno fare presa sulle emozioni.

Ultimi Articoli