Lello, il pipistrello salvato dalla neve, è volato via

Era il sette gennaio e Solofra, come il resto dell’Irpinia, era sotto una spessa coltre di neve. Diana, una giovane studentessa solofrana, era a casa. Ha aperto aperto una finestra e si è accorta che attaccato allo stipite c’era un animaletto. Un pipistrello che, quasi completamente coperto dalla neve, si era rifugiato vicina a quella finestra. Complice le bassissime temperature di quei giorni il pipistrello era in piena fase letargica.

Vinto l’iniziale stupore la giovane ha deciso di accogliere in casa il piccolo animale. Lo ha adottato. Gli ha dato un nome: Lello. E per il suo nuovo coinquilino ha allestito anche un piccolo rifugio. Una scatola imbottita. Qui Lello è restato per diversi mesi, al riparo dall’inverno.

Con l’arrivo della primavera per Lello è arrivato anche il momento di lasciare la sua “casa”. Diana la scorsa sera ha posizionato la scatola vicino alla finestra. Ed al mattino Lello se ne era andato. “Se un giorno Lello passerà a trovarmi, scherza Diana, spero lo faccia quando avrò i capelli ben legati”