Maratona Dles Dolomites in Alta Badia: opportunità iscrizione in extremis

Ci sono passioni che durano una stagione e ci sono quelle che durano nel tempo. Quella per la bici negli ultimi anni sta contraddistinguendo l’Alta Badia, ché il palcoscenico ideale per vivere spettacolari momenti sulle due ruote e che ogni anno la località alimenta con novità e interessanti proposte. L’Alta Badia nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO è diventata, infatti il punto di riferimento per il ciclista più esigente.

È nata proprio qui nel 1987 la regina delle Granfondo, la Maratona Dles Dolomites, l’evento che raduna 9.000 ciclisti e che conta più di 33.000 richieste di partecipazione da tutto il mondo.

La 32°edizione avrà luogo domenica 1° luglio e vedrà protagonisti, come ormai di consueto, i Passi Dolomitici: Campolongo, Sella, Pordoi, Gardena, Giau, Falzarego e Valparola.

Rimangono invariati i tre percorsi: la Maratona vera e propria è di 138 km con 4230 m di dislivello, il percorso Medio è di 106 km con 3130 m di dislivello e il percorso Sella Ronda, che è di 55 km con 1780 m di dislivello.

La tematica caratterizzante la prossima edizione è l’equilibrio.

Di fronte ai continui sconvolgimenti che il mondo subisce, di fronte alla disparità di condizioni fra il genere umano, di fronte alla volontà di costruire muri anziché ponti, di fronte a un consumo esasperato delle risorse che abbiamo a disposizione, trovare nuovi equilibri è più che mai necessario per la stessa sopravvivenza dell’uomo.

Per chi non è stato estratto e volesse partecipare c’è un’ultima opportunità: acquistare online una delle 193 iscrizioni di beneficenza. Queste sono suddivise in Gold a 250€, Platinum a 500€ e Crystal a 1.500€ e acquistabili sul sito ufficiale dell’evento, il 22 marzo a partire dalle ore 18.00. www.maratona.it.