Come restare in forma senza spendere una fortuna

La salute è una cosa seria: nonostante il nostro corpo e la nostra mente ci chiedano di occuparci di loro quotidianamente, spesso facciamo orecchie da mercante e ci dedichiamo ad attività che non contribuiscono esattamente al nostro benessere psicofisico. Mangiare cibo spazzatura per poi imporsi diete drastiche, così come anche frequentare persone che invece di farci stare bene ci tolgono energia, sono solo alcuni esempi delle azioni che compiamo quasi inconsapevolmente contro la nostra mente e il nostro corpo. Seguire l’antico proverbio “Mens sana in corpore sano” (“Una mente sana sta in un corpo sano”) e cambiare stile di vita è più semplice e meno costoso di quanto pensiamo. Basta dedicarsi con pazienza ad attività a cui molti di noi probabilmente non pensano, con risultati ottenibili da tutti grazie anche a piccoli cambiamenti. Anche il nostro conto in banca ci ringrazierà.

Fare la spesa al mercato

Comprare cibo locale direttamente dal produttore, che si tratti di frutta, verdura, cereali, latte, uova, carne o pesce, ha molti lati positivi. La provenienza dei prodotti e la loro qualità saranno garantite direttamente dalla persona che ce le vende, di cui magari potremo anche visitare l’azienda agricola o l’allevamento, soprattutto se sono di piccole dimensioni e a conduzione familiare. Oltre a mangiare cibi più sani, faremo un favore alla natura consumando cibo a chilometro zero (o quasi) piuttosto che prodotti provenienti da altri paesi o addirittura da altri continenti. Il prezzo, non essendoci l’intermediario del distributore e del rivenditore, sarà più conveniente rispetto a quello che potremmo trovare in un supermercato per un prodotto della stessa qualità.

Cucinare a casa

Il ristorante va bene per le occasioni speciali, ma davvero vogliamo rischiare di rovinarci la linea (e in alcuni casi anche la salute) mangiando fuori tutti i giorni? Cucinare a casa ci permette di controllare cosa mangiamo e di regolarci in base alle nostre condizioni di salute. Questo significa ad esempio non eccedere con il sale, scegliere di condire le pietanze con grassi ‘buoni’, come ad esempio l’olio d’oliva al posto dello strutto o della margarina, e di non mangiare prodotti conservati che possono far parte degli ingredienti di pizzerie e ristoranti, a cui non necessariamente facciamo caso, ma che a lungo andare non ci fanno bene. Cucinare è un’attività creativa e rilassante che si puó svolgere da soli o con tutta la famiglia: perché privarsene?

Prendere libri e DVD in prestito alla biblioteca

La cultura costa, ma a volte dimentichiamo le soluzioni economiche a disposizione di tutti noi. Leggere è indispensabile per mantenere allenati il nostro cervello e la nostra memoria, e ci aiuta inoltre a conoscere meglio noi stessi e gli altri. Altrettanto importanti sono la musica e i film, a cui è fondamentale, per il nostro benessere psichico, dedicarci regolarmente. Prendere in prestito libri, CD e DVD nella biblioteca locale è la scelta ideale per risparmiare spazio (le librerie ne occupano molto) e ovviamente denaro, ma anche per socializzare con altre persone, che nella biblioteca si recano per gli stessi motivi.

Organizzare serate giochi con gli amici

Il modo in cui trascorriamo il nostro tempo libero è importante per la nostra salute psicofisica, ma ha un impatto sul nostro portafoglio. Spesso le attività più semplici sono quelle che ci danno più soddisfazioni e ci fanno sentire meglio. Meglio dunque lasciar perdere costosi eventi preconfezionati ed organizzare un torneo di blackjack con gli amici nel salotto di casa, senza lo stress di uscire in un locale pubblico né l’ansia di dover pagare una o più consumazioni. Questo gioco sviluppa la memoria e la logica grazie ai non sempre complicati calcoli delle probabilità necessari per prevedere la prossima carta e alle diverse varianti a cui è possibile giocare: niente spazio alla noia, appena avrete imparato le strategia di una versione potrete passare ad un’altra. Per i più intellettuali esiste un’alternativa altrettanto valida, ovvero il gioco degli scacchi. Molti si mostrano restii ad applicarsi ed imparare questo gioco considerato noioso e per “nerd”, ma elaborare strategie e sviluppare l’abilità di prevedere le mosse future aiuteranno notevolmente il vostro cervello a rimanere in forma.

Fare sport al parco invece che in palestra

Con l’arrivo della bella stagione è giunto anche il momento di far prendere aria al corpo e al cervello. Invece di allenarsi nella solita palestra possiamo spostarci in un parco, l’ambiente ideale per fare jogging, ma anche per praticare esercizi fisici come il qi gong, il tai-chi o lo yoga, che richiedono memoria, concentrazione e c’invitano alla riflessione. Tra gli aspetti positivi da prendere in considerazione quando si passa dalla palestra ad un’area verde, oltre al costo inesistente e alla possibilità di fare nuove conoscenze, c’è appunto il fatto di fare sport all’aria aperta, respirando il profumo dei fiori e dell’erba invece dell’odore di scarpe da ginnastica e sudore dei nostri vicini di flessioni.

Vivere in modo salutare è possibile e poco costoso se lo desideriamo: basta abbandonare poco a poco le cattive abitudini, sostituendole gradualmente con altre più sane e soddisfacenti, scegliendo le attività giuste che ci permettono di salvare il nostro portafoglio.

Notizie correlate